Nate sulle rive del Lago di Como, le cravatte Bram rappresentano una rivisitazione contemporanea di un accessorio maschile classico multi – centenario. La storia, la tradizione, le tecniche manuali e il senso della bellezza dell’antico distretto tessile Comasco si esplicitano nell’accurata scelta dei materiali e nei dettagli estemporanei che si celano in ogni cravatta Bram. L’ispirazione viene invece da un mondo multi-culturale, fluido,  unico dove l’essere conta più dell’avere.

Le cravatte Bram sono quindi un elemento distintivo e divertente, seppure classico, per un uso quotidiano in e fuori dall’ufficio. La consapevolezza della storia, l’unicità della cravatta, il piacere di accarezzarne i materiali, l’ottimismo per un futuro più umano sono le ragione per scegliere Bram.

You will never have a second first impression.

Inspiration

image-ispiration
Due ragazzi poco più che ventenni nel momento in cui si affacciano al mondo del lavoro percepiscono un ambiente molto standardizzato, in cui l’abbigliamento formale viene vissuto quasi come un’imposizione. In questo contesto, la cravatta, invece di essere un accessorio proprio e distintivo, diventa semplice e banale; un elemento che cerca di uniformare l’eleganza maschile.

Nasce così la voglia di riportare l’attenzione su ciò che veramente può creare piacere personale: qualcosa che s’indossa per sentirsi meglio, una declinazione di dettagli nascosti che gratificano però l’espressione discreta dell’individualità.

Si percepisce il crescente desiderio di unicità, presente da sempre nel DNA di Bruno e Andrea: nasce così l’idea di creare delle cravatte frutto di una ricerca appassionata di tessuti inusuali che, combinati con raffinata casualità, sfociano in una produzione limitatissima ed inevitabilmente originale ed irripetibile.